Inizio l'inkoctober omaggiandolo e citandolo. 
In questo mese, la cosa più in(k) che ho vissuto é stata conoscerlo, disprezzarlo, amarlo ed infine accettarlo. E quando (lentamente) ho messo da parte me, spogliandomi da tutte le critiche che nascevano come conigli pagina dopo pagina, ho imparato a leggere, (lentamente) ogni piccolo segno nel suo ''disegno'' immenso. Mi ha schiaffeggiato con la sua visione cruda della vita e sputato addosso la sua vorace spontaneità. E ho scoperto l'uomo nel tratto e la donna nei versi. Maestro nel disegno, dicesti su di te, sessualmente innamorato della vita e platonicamente innamorato dell'amore, aggiungo io.

Inchiostro

Ink
10/2016 

©

You may also like

Back to Top