As We May Learn
- il sistema dell'arte contemporanea
tra informazioni e relazioni interconnesse -

Libro: Arte contemporanea e il web: dove, e in che modo, si dovrebbe rintracciare un punto di incontro tra arte e vita? Il teatro ha fallito, il museo ha fallito, la piazza ha fallito. Il pubblico incontra l’arte sul web, nell’ipertesto in cui la possibilità di scambio e inter-relazione tra un elemento e l’altro è amplificata, immediata, allo stesso tempo globale e deterritorializzata.
Scritto da Chiara Iachini.
Copertina: Il memex è un calcolatore analogico dotato di un sistema di archiviazione, ideato dallo scienziato e tecnologo statunitense Vannevar Bush (descritto nel 1945 nella rivista "the Atlantic Monthly" nell'articolo "As We May Think" ) negli anni trenta e mai realizzato, da molti considerato il precursore del personal computer e degli ipertesti. (Wikipedia)

Book: The information and relationship of contemporary art system in the world wilde web. Written by Chiara Iachini
Cover: The memex is the name of the hypothetical proto-hypertext system that Vannevar Bush described in his 1945 The Atlantic Monthly article "As We May Think". Bush envisioned the memex as a device in which individuals would compress and store all of their books, records, and communications, "mechanized so that it may be consulted with exceeding speed and flexibility." The concept of the memex influenced the development of early hypertext systems (eventually leading to the creation of the World Wide Web) and personal knowledge base software. (Wikipedia)


Naba, Visual art and Curatorial Study, 2016/2017

Cover Process: Memex

You may also like

Back to Top